Category Archives: lavorare all estero neolaureato

L’esercito del minimum wage – e come abbandonarlo al piu presto!

Ecco un articolo interessante sull’esperienza di lavorare nella ristorazione, pub, caffetterie.

La cosiddetta armata “del minimum wage”.

“Lo stipendio varia abbastanza: se lavori in un ristorante di medie pretese, la paga è all’incirca 1.200 sterline lavorando 50 ore settimanali. Stipendio basso, affitti alti, poco tempo, molta fatica.”

Riporto una frase piuttosto significativa: “Se fai un lavoro che ti permette di guadagnare il minimo da molto tempo, normalmente sei visto come uno dal quoziente intellettivo minimo, senza fantasia o spirito di iniziativa, inadatto ad una posizione migliore.” Continue reading L’esercito del minimum wage – e come abbandonarlo al piu presto!

Revisioni e traduzioni CV – March ’16 News

La richiesta di aiuto per traduzioni di CV e Cover Letter non cala nel 2016, e per di piu’ aumentano le richieste in lingue diverse dall’inglese: spagnolo e tedesco.

Nel primo trimestre dell’anno ho avuto piacere di aiutare

  • un ingegnere informatico in Irlanda
  • un ingegnere elettronico (design industriale e componenti hw)
  • un esperto in sistemi di pagamento e transazioni finanziarie
  • una professionista nel settore alberghiero e del turismo
  • diversi neolaureati – economia (2) e biologia (1)

Alcuni erano gia in loco (all’estero), la maggior parte si preparavano a partire. Continue reading Revisioni e traduzioni CV – March ’16 News

Un modo diverso per trovare lavoro – ci provereste?

Appostarsi davanti a una fermata della metro  con un cartello e molte copie pronte del vostro  CV, sembra essere il nuovo trend per molti neolaureati inglesi.  Continue reading Un modo diverso per trovare lavoro – ci provereste?

Siti Per Ricerca lavoro NEOLAUREATI in UK

Siete neolaureati e/o con un paio d’anni di esperienza?
Volete lavorare in un ambiente dinamico e meritocratico?
Come purtroppo ben sapete in italia non c’e’ trippa per gatti, ed ecco che vi ritrovate a cercare opportunità lavorative all’estero…
Se state cercando un lavoro nel Regno Unito, ecco le risorse che dovete visitare e che vi salveranno la pelle:

 

Startups
 

Come utilizzare questi siti?

  • leggete molti annunci e fate ricerche in modo da capire cosa c’e’ sul mercato
  • studiate le aziende che assumono e cosa vogliono
  • iscrivetevi alle graduate fair e agli eventi di recruitment
  • fatevi dei biglietti da visita da presentare agli eventi e alle interviews (vistaprint)
  • create un profilo aggiornato, competitivo e uploadate il vostro CV online cosi da essere in bella vista per I recruiters

Come cercare lavoro?

Esistono due approcci, complementari:

ricerca passiva > aggiornando il vostro profilo e postando il vostro CV aggiornato sulle job boards. Cosi facendo i reclutatori vi contatteranno proponendovi opportunita e ruoli.

ricerca attiva> rispondendo a annunci e inviando il vostro CV alle aziende ai reclutatori.

Essendoci una forte competizione tra neolaureati vi consiglio vivamente di puntare alla ricerca attiva, ma comunque non dimenticatevi di aggiornare Il vostro profilo almeno una volta a settimana in modo da essere sempre in alto nella lista dei CV, agli occhi dei recruiters!
Come potete immaginare, avere un CV competitivo e scritto secondo gli standard anglosassoni, sia grammaticamente che in termini di formato, è fondamentale per emergere tra le masse.
Ci sono passato di persona, da neolaureato, nel 2011 ho trovato lavoro in una banca in sole due settimane e successivamente ho avuto a che fare con altre aziende e stretto diverse collaborazioni professionali di successo. Ergo conosco molto bene il processo di reclutamento anglosassone, il mercato IT e finanziario e cosa i reclutatori si aspettano da voi.
A presto e in bocca al lupo!